Conservazione sostitutiva: l'E-Store

 

La conservazione sostitutiva è una procedura tecnologica regolamentata dalla legge italiana (Deliberazione CNIPA n. 11 del 19/02/2004 e relative note esplicative, D.M. 23/01/2004) in grado di garantire nel tempo la validità legale di un documento informatico eliminando ogni necessità di ricorso all'originale cartaceo.

 

Permette di eliminare quindi il supporto cartaceo, rendere digitale e conservare a norma di legge tutti i documenti non unici, ovvero ricostruibili tramite altri documenti di cui sia obbligatoria la conservazione, anche in possesso di terzi; ad esempio documenti fiscali e contabili (fatture attive e passive, libro giornale, documenti di trasporto, registri iva, contratti, bilanci d'esercizio, etc.), documenti del personale (libro unico del lavoro, cud, note spese, modelli 770 e 730, etc.), documenti commerciali e corrispondenza (ordini, offerte, telegrammi, corrispondenza, etc.)

 

L'adozione di una soluzione di conservazione digitale genera un notevole miglioramento delle attività degli uffici che, direttamente o indirettamente, trattano l'archiviazione e lo smistamento dei documenti all'interno dell'azienda.

 

E-Storeraccoglie in se' un insieme di competenze  tecnologiche, organizzative, legali ed operative, che consentono di trasformare l'archiviazione dei documenti in un flusso digitale in grado di preservare nel tempo il valore legale e fiscale dei documenti elettronici.

 

La soluzione E-Store garantisce il mantenimento evolutivo delle applicazioni, con un continuo allineamento rispetto alle tecnologie già in uso ed ai nuovi scenari in costante sviluppo; garantisce, inoltre, l'adeguamento del servizio in caso di evoluzione del quadro normativo di riferimento